Le migliori 10 case del 2021

Vicini ormai alla fine dell’anno vi proponiamo la nostra selezione delle dieci migliori case pubblicate su domusweb quest’anno: dalle sperimentazioni di abitare minimo a ville scultoree.

Negli ultimi due anni, l’emergenza sanitaria ha costretto molti di noi negli spazi si casa, ricreando così la percezione dello spazio domestico. Nella residenza unifamiliare, questo si riflette nel disegno di rifugi domestici quasi sempre invasi nella natura, utili a preservare le bolle di intimità dei clienti.

Ecco una selezione delle nostre dieci case preferite pubblicate in questi mesi, tra sperimenti di spazi minimi e volumetrie plastiche. Soffermandoci quindi sulla tipologia della casa unifamiliare, abbiamo selezionato progetti di tutto il mondo, dalla Cina e il Giappone fino alla Colombia.

Una casa “fungo” in una foresta di pini

La forma architettonica della casa è composta da due semplici volumi organizzati per funzioni. La parte più ampia del “fungo” è lo spazio circolare della camera degli ospiti, con una finestra panoramica posta ad altezza d’occhio. Il giovane studio cinese ZJJZ ha progettato una piccola casa immersa nella natura in un bosco di pini nella provincia di Jiangxi, Cina. Leggi l’articolo completo.

La luce primitiva di Ensamble Studio

Ca’n Terra è la “casa della terra”. Poi la cava, svuotata dalla sua pietra di Marés e in seguito utilizzata dai militari come deposito di munizioni durante la Guerra civile spagnola e infine abbandonata, per essere riscoperta decenni dopo e diventare architettura. Lo spazio ritrovato ha una logica industriale, il potenziale artistico sublime di una caverna scavata a mano e una natura minerale come frammento del paesaggio pietroso dell’isola di Minorca. Leggi l’articolo completo.

In Portogallo, un’abitazione che appartiene alla terra

Nella vasta regione dell’Alentejo, punteggiata da villaggi spazzati dal vento dell'Oceano e percorsa da distese sterminate di campi, Bak Gordon sembra avere recepito e interpretato al meglio questo messaggio di forte legame con una terra antica e intensa da custodire. Una casa monofamiliare adagiata nella campagna riarsa dal sole evoca un forte legame emozionale con il paesaggio grazie a volumi puri e scelte cromatiche dei materiali. Leggi l’articolo completo.

Una casa “intessuta” nel paesaggio rurale della Colombia

Nata come prototipo di abitazione per gli agricoltori delle piantagioni di caffè della regione di Cundinamarca, Casa Tejida non è solo fisicamente “intessuta” ma tesse anche il paesaggio in cui si radica. Nel comune di Nocaima, non lontano dalla capitale colombiana di Bogotà vive una comunità rurale lungo un sentiero di montagna poco accessibile. Ciascuna delle circa venti famiglie che vi abitano ha scelto di condividere con il resto della comunità le risorse che coltiva. Leggi l’articolo completo.

Volumi di cemento e patii nascosti in una villa portoghese