Questo mese Domus 1026

MAD Architects, Dante Bini, Shigeru Ban, Walter de Silva, Saskia Sassen, Aldo Cibic, Zaha Hadid, Simone Fattal, Balkrishna Vithaldas Doshi, Musée Yves Saint Laurent Marrakech

Domus 1026, cover

In questo numero

Illustration by The Blue Chemist

Domus 1026

In copertina: illustrazione The Blue Chemist

© Colombe Clier / CMN

Archaeology

Eros e il calice di latte
Un mondo di parti fragili: dal seno alla porcellana al vetro.
A cura di Adam Lowe &
Charlotte Skene Catling

Ross Lovegrove Corolised Chair

Portfolio

Ross Lovegrove, Corolised chair
“Il dialogo tra forma, tecnologia e materiali è sempre aperto nel mio studio e gran parte di questo processo non è mai condiviso all’esterno...”.  

Saskia Sassen

Anthropology

L’intermediazione nei sistemi complessi
È come se un mostro entrasse in città… e divorandola aprisse al suo interno la sua strada. Testo di Saskia Sassen

Balkrishna Vithaldas Doshi

Studio visit

Balkrishna Vithaldas Doshi
Ad Ahmedabad, Sangath, lo studio del Pritzker 2018, è un luogo aperto in perenne collegamento con il mondo, l’ambiente e le altre persone. A cura di Andrea Caputo

Musée Yves Saint Laurent Marrakech (mYSLm)

Institution

Come non pensare a te, a Marrakech?
Un amore, un progetto, un’istituzione: qual è il ruolo pubblico delle icone del XX secolo? A cura di Paola Nicolin

Franco Albini

Archive

Un materiale moderno
Nel 1936 Franco Albini lancia l’applicazione della gommapiuma alle sedute moderne Testo di Giampiero Bosoni

Guido Scarabottolo

Eros

Passion. Seduction
Le forme del corpo umano e del mondo vegetale come materia d’ispirazione per molti architetti e designer

John Lennon & Yoko Ono, Bed-in for Peace, Amsterdam, 1969

Essay

24/7 Bed
Che cosa facciamo oggi a letto e che cosa è diventata questa architettura orizzontale nella società del lavoro liquido? Testo di Beatriz Colomina

MAD Architects, Harbin Opera

Architecture

MAD Architects. Sensuale, organico, artificiale
Il Teatro dell’Opera di Harbin, una serie di grattacieli a Nanchino e due piccole bolle di acciaio sul tetto di un hutong pechinese: mescolando linee curve tra l’organico e il neoparametrico, tre progetti recenti di MAD fanno pensare a termini come ‘sensuale’ e ‘sinuoso’

Nicholas Grimshaw, Eden Project

Architecture

Strutture leggere come l’aria
Le costruzioni gonfiabili sono efficienti, leggere, robuste, ecologiche, sicure e introducono un linguaggio architettonico al contempo tecnologico e giocoso, rotondeggiante e sensuale. Testo di Maurizio Milan

Dante Bini, La Cupola

Architecture

Dante Bini, La Cupola. Costa Paradiso, Sardegna
Nel 1968 Dante Bini incontra Monica Vitti e Michelangelo Antonioni: inizia così la storia di un’architettura. Testo di Giulia Ricci

Zaha Hadid, The Peak, Hong Kong, 1983

Architecture

L’eredità di Zaha Hadid
Dalla frammentazione esplosiva di forme appuntite e affilate alle rotondità organiche e avvolgenti delle ultime opere: un percorso imprevedibile, generato dalla gestualità del disegno. Testo di Pippo Ciorra

Shigeru Ban Architects Europe & Jean de Gastines Architectes, La Seine Musicale

Architecture

Shigeru Ban Architects Europe & Jean de Gastines Architectes, La Seine Musicale, Parigi
La grande sfera vetrata che si erge sopra un basso volume in cemento armato è diventata il landmark dell’Île Seguin, un tempo occupata dalle fabbriche Renault.
Testo di Salvator-John A. Liotta Foto di Didier Boy de la Tour

Adolfo Natalini

For and against

Contro l’architettura perturbante
Continuiamo la serie di opinioni rispetto al tema dell’architettura-oggetto, incominciata su Domus 1022, marzo 2018, con un intervento di Adolfo Natalini, molto incisivo nella sua sinteticità. Testo Adolfo Natalini

Aldo Cibic

Design

Albo Cibic (In)complete. Cercare di capire un mondo che cambia
Una nuvola colorata in continua evoluzione è la rappresentazione dell’intelligenza collettiva che muta con l’accrescere dei dati. Testo di Aldo Cibic

Walter de Silva

Design

Io sono Walter de Silva
Disciplina, innovazione, etica. Sognando di creare un’icona. Intervista di Paola Nicolin, foto di Tom Vack con Ester Pirotta

Simone Fattal

Art

Simone Fattal
Dall’inizio degli anni Settanta, Simone Fattal ed Etel Adnan condividono l’impegno nell’esplorare la nozione di femminismo, storia, politica e libertà in libri, dipinti e sculture, espressioni distinte e al contempo influenzate l’una dall’altra. Testo di Paola Nicolin, foto di Jaimal Odedra

Chris Kraus

Cinema

La passione va domata, come una bestia selvaggia
Il lungometraggio di Chris Kraus, piccolo capolavoro poco visto, suggerisce che la
passione non è tutto: permette di oscillare fra gli estremi, ma è solo un aspetto della vita. A cura di Piero Golia

Randy Palumbo

Travel

Bombay Beach Biennale, Slab City e il deserto di Sonora
C’è un luogo in California che per pochi giorni l’anno unisce un lago tossico, una
cittadina autogestita, un festival d’arte indipendente e Hollywood. Testo di Marianna Guernieri