Questo mese Domus 1023

Álvaro Siza, Tadao Ando, Michel Rojkind, Minimalism, Issey Miyake, Nico Vascellari/TarekAtoui

Domus 1022, cover

In questo numero

The Blue Chemist

Domus 1023

In copertina: illustrazione The Blue Chemist

Working on a facsimile of the Hall of Beauties in the Factum Arte workshop. Photo © Oak Taylor-Smith

Archaeology. Meditation over time

Silenzio ed eternità.
“Il resto è silenzio”. Ultime parole di Amleto. William Shakespeare, Amleto, Atto V, scena II. A cura di Adam Lowe & Charlotte Skene Catling

Giulio Iacchetti and Emmanuel Zonta. Ossi/Ossimori. Probably an ulna, ebony wood, 34.5x5.5x4.5 cm

Portfolio

Giulio Iacchetti e Emmanuel Zonta, Ossi/Ossimori.
Questo Portfolio è parte di un progetto che sarà in mostra a Milano, presso la Galleria Luisa Delle Piane durante il Fuorisalone 2018.

St Romuald’s cell at Camaldoli, in the province of Arezzo. © 2018. Foto Scala, Firenze

Anthropology. Objects & Beheaviour

The silence of our gods.
Il silenzio è una possibilità creativa di costruzione del nostro spazio, delle nostre rappresentazioni e della nostra persona. Testo di Francesca Sbardella

Studio Visit: RCR Arquitectes. Foto Andrea Caputo

Studio visit

RCR Arquitectes.
Quello di RCR è un microcosmo tripartito: uffici per progettare; fondazione per documentare; ‘Lab’ per combinare natura e sogno. A cura di Andrea Caputo

OMA – Rem Koolhaas, Lafayette Anticipations. Fondation d’entreprise Galerie Lafayette, Paris France, 2018. © Delfino Sisto Legnani e Marco Cappelletti

Institution

Eppur si muove.
Lafayette Anticipations è una nuova macchina espositiva progettata da Rem Koolhaas e OMA nel cuore di Parigi. A cura di Paola Nicolin

Robert Burley, Playing field of Riverdale Park next to Don Valley Parkway, Toronto, Ontario 1984. Chromogenic colour print 38.0x48.1 cm. Canadian Centre for Architecture © Robert Burley

Archive

Silenzio in città.
Nelle fotografie di Robert Burley l’ambiguo significato di parco nel contesto
delle infrastrutture urbane. A cura del Canadian Centre for Architecture

Cara Domus. Rui Agnelo

Cara Domus

Da gennaio, questa pagina ospita le idee, le critiche e le opinioni dei nostri lettori. Per posta o e-mail, una lettera, un disegno, una foto…
Scriveteci!

Álvaro Siza, Anastasis church, Saint-Jacques-de-la-Lande, France, 2018. Photos Duccio Malagamba

Architecture

Álvaro Siza, Chiesa dell’Anastasis, Saint-Jacques-de-la-Lande, Francia.
Un solido chiuso, composto da elementi perfettamente ortogonali, racchiude un
interno di lastre, piani e volumi che rompono la luce che arriva dall’alto.
Foto di Duccio Malagamba

Tadao Ando, Church in Hiroo, Tokyo, Japan, 2014. Photos by Shigeo Ogawa

Architecture

Tadao Ando, Chiesa a Hiroo, Tokyo.
Ando esaspera la prospettiva con pareti convergenti per centrare l’attenzione sul simbolo cristiano. Pavimenti e soffitti trattati con finitura lucida riflettono la luce in un taglio che continua nello spazio. Foto di Shigeo Ogawa

Hans van der Laan, St. Benedictusberg Abbey, Vaals, The Netherlands, 1986. Photo Frans de la Cousine

Focus: Minimalismo

Purezza formale, astrazione concettuale, naturalità materica e riduzione cromatica si coniugano in spazi di rigorosa essenzialità

 

 

 

 

Hans van der Laan, St. Benedictusberg Abbey, Vaals, The Netherlands, 1986. Photo Frans de la Cousine

Focus: Minimalismo

Hans van der Laan, Abbazia di St. Benedictusberg, Vaals, Paesi Bassi.
Dom Hans van der Laan è un monaco che ha anticipato nei progetti di edifici sacri contemporanei la sensibilità della cultura minimalista. Foto Frans de la Cousine

John Pawson, Abbey of Our Lady, NovýDvůr, Czech Republic, 2014. Photo Hisao Suzuki

Focus: Minimalismo

John Pawson, Abbazia di Nostra Signora, Nový Dvůr, Repubblica Ceca.
Il lavoro di John Pawson ricerca rigorosamente i fondamentali dell’architettura nella semplicità e nella modestia. Foto Hisao Suzuki

Claudio Silvestrin Architects, Rocca Sinibalda Castle, Rieti, Italy, 2013

Focus: Minimalismo

Claudio Silvestrin Architects, Castello di Rocca Sinibalda, Rieti, Italia.
Nei suoi aforismi Claudio Silvestrin definisce il suo lavoro come ricerca di onestà, austerità, semplicità e calma.

Vincent Van Duysen Architects, TR Residence, Knokke, Belgium, 2016. Photo Hélène Binet

Focus: Minimalismo

Vincent Van Duysen Architects, Residenza TR, Knokke, Belgio.
Vincent Van Duysen integra l’arredo nell’architettura e usa l’ombra, la penombra, i colori scuri, i tagli di luce come elementi compositivi. Foto Hélène Binet

Yona Friedman, Sculpting the void, sketches

Visual essay

Yona Friedman, Scolpire il vuoto 

Anechoic chambers at the Joint Research Centre in Ispra, in the province of Varese. Photo Delfino Sisto Legnani and Marco Cappelletti

Silence. Emptiness

Camere anecoiche.
Si può costruire il silenzio assoluto? Le camere anecoiche, dal greco “prive di eco”, del Joint Research Centre di Ispra sono ambienti di laboratorio pensati per minimizzare la riflessione di segnali sulle pareti. Foto Delfino Sisto Legnani e Marco Cappelletti

Rojkind Arquitectos, Foro Boca, Veracruz, Mexico, 2017. Photo Jaime Navarro. Courtesy of Rojkind Arquitectos

Architecture

Rojkind Arquitectos, Foro Boca, Boca del Río, Veracruz, Messico.
Il cemento armato solido e pesante galleggia nell’aria rendendo tangibile
il senso del vuoto. Foto Jaime Navarro, Paul Rivera

View of Caimi Acoustic Lab. Photo Henrik Blomqvist

Design

Sentire la differenza.
È l’intelligiibilitò del suono l’orizzonte di ricerca della Caimi Brevetti che dopo aver brevettato la tecnologia Snowsound nel 2011 cerca instancabilmente una ‘quiete’ che migliori la vita delle persone. Testo di Paola Nicolin, foto Henrik Blomqvist

“Access-Ability”, Cooper Hewitt Museum, New York, 2017. Illustration by Andrea Mongia

Visual report

Cooper Hewitt, “Access+Ability”.
La mostra al Cooper Hewitt Museum di New York ci insegna che le ‘mancanze’ fisiche, sensoriali e cognitive sono grandi opportunità di progettazione

Issey Miyake, Session One. Photo James Mollison

Silence. Ancestral

Issey Miyake, Session One.
Alla base del lavoro di Miyake c’è la ricerca tecnologica: dall’idea si innesca un processo che può durare molti anni ed è indipendente dalle logiche del mercato.

Tarek Atoui, Within, Sharjah Biennial 11

Silence. Unknown

Nico Vascellari in conversazione con Tarek Atoui.

Still frame from Pierre Huyghe’s film, Untitled (Human Mask), 2014. Film, color, sound. 19 minutes

Cinema

Filmando una città desolata ed edifici vuoti, Pierre Huyghe rimanda a temi essenziali: il valore del silenzio, il vuoto che ci circonda, la ricerca della sacralità. A cura di Piero Golia

On the couch. Giampaolo Cantini

On the couch

“Stazioni spaziali e astronavi hanno bisogno dei migliori architetti”, spiega Simonetta Di Pippo “per soddisfare le esigenze dell’uomo”. A cura di Walter Mariotti

Philip Rahm

Meteorology

Il principio fisico dell’emissività è oggi un criterio interessante per scegliere il materiale e il colore di una facciata. A cura di Philippe Rahm

The Hamptons. Eclectic houses on sand pedestals. Photo Michele De Lucchi

Travel

Gli Hamptons. Case eclettiche su piedistalli di sabbia
Nel silenzio, le residenze sono le protagoniste indiscusse tra i giardini lussureggianti e la natura selvaggia degli Hamptons. Testo Francesca Cigola, foto Michele De Lucchi

Illustrazione di Andrea Mongia

Rassegna: Mobili e luci decorative

Irma Blank: quando la scrittura diventa silenzio
Prima anticipare le principali novità del Salone del Mobile 2018, sprofondiamo nel silenzio evocato dalle opere dell’artista tedesca, naturalizzata in Italia, Irma Blank. A cura di Giulia Guzzini

© Courtesy of Sotheby’s

Auction

La passione di Frank Gehry per le forme dei pesci, e in particolare per quelle della carpa, risale alla sua infanzia, quando a Toronto si recava con la nonna al mercato per acquistarne un esemplare vivo, da cucinare poi in polpette.