I più popolari questo mese

Quello che i nostri follower hanno preferito sui social network questo mese.

Sandra Barclay & Jean Pierre Crousse, Site Museum of Paracas Culture, National Reserve of Paracas, Ica, Perú, 2016
Questo mese spopolano le architetture intrecciate con l’ambiente naturale circostante, dalle foreste giapponesi ai deserti peruviani. Nel design vengono apprezzate originali soluzioni con il legno, dalla colorazione stratificata ai tavoli che si srotolano, mentre torna in auge l’iconica sedia Monobloc con una mostra al Vitra. I nostri followers seguono con interesse le importanti mostre legate alla migrazione in Europa e al mondo dei nativi in America, e ricordano infine Jannis Kounellis, uno dei protagonisti assoluti dell’arte contemporanea.

– Barclay & Crousse hanno progettato un museo archeologico in Perù il cui rivestimento di cemento a vista crea una materialità rossastra che dialoga e si fonde con le colline circostanti.

– Riflettendo sulla nostra società sedentaria , RAAAF ha immaginato un possibile futuro dove tutte le sedie e i divani verranno sostituiti da complementi più salutari per il corpo.

– La mostra al National Museum of the American Indian esplora i mondi complessi dove la moda incontra arte, identità culturale dei nativi americani, politica e commercio.

– La residenza di Megumi Matsubara e Hiroi Ariyama a Nagano circonda ed è circondata dalle piante del bosco , con cinque cortili che fanno entrare verticalmente la natura all’interno.

– Con i loro piumaggi esotici , tucani, colibrì e quetzal splendenti hanno ispirato la collezione Immersed Bird di Moisés Hernández, che ne ha riprodotto le incredibili sfumature.

Migrazione , libertà di movimento, accoglienza nella video installazione esposta al MAXXI di Roma, concepita dalla coppia di artisti tedeschi Nina Fischer e Maroan el Sani.

– In questa casa progettata dallo studio Karawitz a Marly-le-Roy, in Francia, i confini tra pubblico e privato sono sfumanti, in quanto gli spazi comuni si aprono verso l’esterno.

– Stanco di aggiungere ripiani ogni volta che riceveva ospiti a casa, il designer norvegese Marcus Voraa ha creato un tavolo allungabile che si espande da 1,5 a 4 metri.

– Il Vitra Design Museum narra l’evoluzione e l’impatto sociale di un prodotto considerato la quintessenza del consumo di massa : la sedia Monobloc di Henry Massonnet.

– Ricordiamo Jannis Kounellis con una recente intervista, dalla quale emerge l’indomita e potente cavalcata di uno dei più importanti protagonisti dell’arte contemporanea, che ha sempre anteposto al suo lavoro l’impegno etico e civile.


In apertura: Sandra Barclay & Jean Pierre Crousse, Museo Archeologico della cultura Paracas, Riserva Nazionale di Paracas, Ica, Perú, 2016

Ultime News

Altri articoli di Domus

China Germany India Mexico, Central America and Caribbean Sri Lanka icon-camera close icon-comments icon-down-sm icon-download icon-facebook icon-heart icon-heart icon-next-sm icon-next icon-pinterest icon-play icon-plus icon-prev-sm icon-prev Search icon-twitter icon-views