A Milos, DECA Architecture reinterpreta la casa per le vacanze

Hourglass Corral è l’aggiunta più recente a un progetto decennale che suggerisce la coesistenza possibile di turismo, agricoltura e natura.

All’inizio 1964, mentre le coste italiane si urbanizzavano rapidamente e disordinatamente sotto la pressione di un turismo estivo ormai di massa, Ernesto Nathan Rogers firmava uno dei più begli editoriali della sua Casabella Continuità. Posto a introduzione del primo di due numeri monografici dedicati a questo tema, Homo Additus Naturae incitava a contrastare l’anarchia immobiliare con il progetto (architettonico, urbano e soprattutto culturale) di “un nuovo paesaggio per 50 milioni di italiani”. A qualche decennio di distanza, è chiaro che l’utopia di un paesaggio costiero e delle vacanze di qualità, dove uomo e natura convivono senza contrasti, non si è realizzata se non in rarissimi casi.

Si offre come un’eccezione alla regola l’Hourglass Corral, completato recentemente a Milos, nelle Cicladi, dallo studio ateniese DECA Architecture. La casa per le vacanze è il più recente dei corrals (recinti) che Carlos Loperena e Alexandros Vaitsos hanno realizzato negli ultimi dieci anni sulla costa meridionale dell’isola, su di un’area in posizione panoramica di circa 90 mila metri quadri. L’intervento in più fasi di DECA Architecture è una proposta non priva di originalità, innanzitutto per le sue geometrie fortemente riconoscibili: l’organizzazione planimetrica non è impostata su di una griglia cartesiana ma si conforma alle regole di composizione organica di un diagramma di Voronoi.

DECA Architecture, Hourglass Corral, Milos, Grecia, 2020
DECA Architecture, Hourglass Corral, Milos, Grecia, 2020

Più in generale, però, l’interesse di tutti i corrals di DECA Architecture è l’interpretazione molteplice del tema dell’integrazione con il contesto. Che non è solo fusione dell’architettura nel paesaggio, in senso visuale e materico, ma anche e soprattutto salvaguardia delle destinazioni d’uso tradizionali, delle colture e della wilderness locali. Così, l’Immersion Corral è una piccola abitazione per turisti ma l’Orchard Corral contiene il più grande uliveto dell’isola, mentre il Preservation Corral e l’Isolation Corral conservano in vitro frammenti di coltivazioni e di natura in pericolo.

L’Hourglass Corral, per concludere, è la volumetria costruita più imponente, ma annega completamente nel pendio su cui sorge. Dal livello del suolo emergono quasi unicamente i lucernari circolari, uno per ogni ambiente della casa, periscopi che catturano la luce solare e la incanalano negli interni.

Il progetto di DECA Architecture a Milos è un tentativo lodevole di scardinare le logiche consolidate dell’industria turistica e le modalità di trasformazione del territorio che esse comportano. Sarebbe utile riflettere fin da ora sugli eventuali risvolti di un’applicazione su ampia scala di quello che resta per il momento un esperimento puntuale.

DECA Architecture, Hourglass Corral, Milos, Grecia, 2020
DECA Architecture, Hourglass Corral, Milos, Grecia, 2020
Progetto:
Hourglass Corral
Programma:
casa per le vacanze
Luogo:
Milos, Grecia
Architetti:
Deca Architecture
Team di progetto:
Dionysis Dikefalos, Alison Katri, Carlos Loperena, Maria Pappa, Aliki Samara-Chrisostomidou, Alexandros Vaitsos
Superficie:
11.000 mq (intero lotto)
Completamento:
2020

Ultimi articoli di Architettura

Altri articoli di Domus

Leggi tutto
China Germany India Mexico, Central America and Caribbean Sri Lanka Korea icon-camera close icon-comments icon-down-sm icon-download icon-facebook icon-heart icon-heart icon-next-sm icon-next icon-pinterest icon-play icon-plus icon-prev-sm icon-prev Search icon-twitter icon-views icon-instagram