Tempo e dettagli

Durante l’inaugurazione della Biennale Architettura tre spazi legati a Carlo Scarpa ospitano artisti contemporanei, alla scoperta di una parte meno nota della storia dell’architetto.

Tempo e dettagli
Il progetto invita alcune tra le più significative presenze del panorama creativo contemporaneo a relazionarsi con la storia e la struttura degli spazi di Carlo Scarpa.
Il risultato è un percorso visivo sospeso nel tempo e nello spazio ove il parallelismo di presente e passato testimonia l’energia intellettuale ed emotiva scaturita dall’incontro tra Scarpa e i suoi artigiani con i quali ha progettato ogni dettaglio e ogni architettura: Augusto e Carlo Capovilla; Paolo e Francesco Zanon. Il percorso continua all’interno di uno degli spazi più importanti realizzati dall’architetto veneziano: l’Aula degli Atti Accademici Mario Baratto dell’Università di Ca’ Foscari. Gli allievi della scuola di Dottorato dell’Università di Ca’ Foscari si confronteranno con i diversi interventi degli artisti.
L’esito di questa esperienza, nella quale gli autori convocati avranno la possibilità di rapportarsi al contesto che li ospita, costituisce l’oggetto dell’itinerario espositivo rievocato in sintonia con i diversi ambienti veneziani di Carlo Scarpa integrandosi e dialogando con essi. Il confronto fra gli artisti selezionati e lo spazio in cui interagiscono si ripete nel confronto generazionale dei due curatori, Chiara Bertola e Geraldine Blais, un dialogo aperto e descritto nella selezione e nell’approccio meta-espositivo.
Tempo e dettagli
"Tempo e dettagli". In apertura: Jimmie Durham, A Head , 2006. Wood, paper mache, hair, seashells, turquoise and metal tray, 40 x 40 x 40 x 25 cm. Courtesy Fondazione Morra Greco, Napoli. Qui sopra: Theat Djordjaze, Untitled, 2011, straw, wood, plaster, paint 97 x 97 x 6 cm. Courtesy Spruth Majers and Kauffman Repetto
Questo progetto apre al pubblico alcuni dei luoghi esemplari dell’attività e del pensiero di Carlo Scarpa a Venezia. Molti di questi luoghi rimangono oggi chiusi e sconosciuti al grande pubblico, non esperiti, né studiati o valorizzati. Territori senza cura e nutrimento, per i quali si è palesata l’esigenza di scoprirli e di alimentarli attraverso lo sguardo degli artisti contemporanei e del pubblico esperto della Biennale d’Architettura. La scelta degli spazi espositivi contiene in se l’obbligo di rivalutazione e affermazione dei siti nell’esegesi di Carlo Scarpa.


dal 25 maggio al 1 giugno 2016
Tempo e dettagli
Artisti | Artigiani | Carlo Scarpa
a cura di Chiara Bertola e Geraldine Blais
con il patrocinio e la collaborazione di Scuola dottorale interateneo in Storia delle arti – Università Ca’ Foscari Venezia; MAXXI Museo nazionale delle arti XXI secolo, Roma; Collezioni MAXXI Architettura; Archvio Carlo Scarpa, Centro Carlo Scarpa, Treviso; Fondazione Querini Stampalia, Venezia


Officina Zanon
Cannaregio 3213, Venezia

Falegnameria Capovilla
Santa Croce 853/A, Venezia

Aula Mario Baratto
Università Ca’ Foscari
Dorsoduro 3246,
Calle Larga Foscari, Venezia

Su prenotazione: rsvp.carloscarpa@mail.com
oppure +39 340 6602704

Ultime News

Altri articoli di Domus

Leggi tutto
China Germany India Mexico, Central America and Caribbean Sri Lanka Korea icon-camera close icon-comments icon-down-sm icon-download icon-facebook icon-heart icon-heart icon-next-sm icon-next icon-pinterest icon-play icon-plus icon-prev-sm icon-prev Search icon-twitter icon-views icon-instagram