Tutto Wendell Castle al TEFAF di New York

Una mostra postuma ripercorre il corpus delle opere del designer americano Wendell Castle e i sei decenni della sua carriera, presentata da Friedman Benda a New York.

Wendell Castle, September Song, 2017. Courtesy Friedman Benda, photo Timothy Doyon

“Il mio lessico è sempre stato biologico. Qualche volta credo nasca davvero da un seme o da un’idea. Le mie idee crescono proprio fino a diventare oggetti...” Questa dichiarazione di Wendell Castle è del 2017, un anno prima della morte, e definisce l’estetica che ha reso celebre il padre del movimento americano dell’arredamento d’arte.

Dal 2 al 7 marzo a New York, nel quadro dell’edizione di primavera della TEFAF (The European Fine Art Fair), Friedman Benda segna la sua prima partecipazione alla manifestazione con una mostra postuma di Castle intitolata “A New Vocabulary”. Il curatore Glenn Adamson, ricercatore anziano dell’Università di Yale e già direttore del Museum of Arts and Design di New York, ha allestito una mostra che comprende la leggendaria carriera sessantennale del designer, mettendo in rilievo forme e volumi da lui rinnovati e concentrandosi sulle tecniche d’avanguardia di Castle come la laminazione a pacchetto.

Wendell Castle, Stool, 1963. Courtesy Friedman Benda and Wendell Castle Inc. Photo Daniel Kukla
Wendell Castle, Stool, 1963. Courtesy Friedman Benda e Wendell Castle Inc. Foto Daniel Kukla

La mostra va da opere fondamentali che forzano i confini tra scultura e arredamento, tra cui la Walnut Sculpture della fine degli anni Cinquanta, a opere di creazione più tarda nell’arco della carriera del designer, che integrano nuovi materiali e CAD. È una delle rare occasioni in cui alcune delle magistrali opere di Castle si possono vedere fuori da un museo o da una collezione pubblica, e i suoi appassionati possono togliersi il gusto di vedere lo scultoreo Deskof del 1964 nello stesso spazio della sua seduta a sbalzo, Happiness, del 2015.

Le opere di Castle, scomparso all’inizio del 2018 a 85 anni, sono esposte in oltre cinquanta musei e istituzioni culturali di tutto il mondo. Tra i numerosi premi e riconoscimenti ottenuti nel corso della carriera vinse nel 1994 il Visionaries of the American Craft Movement Award dell’American Craft Museum e, nel 2007, il Lifetime Achievement Award del Brooklyn Museum of Art.

Mostra:
Wendell Castle: A new vocabulary
Dove:
TEFAF, New York
Date di apertura:
3–7 maggio 2019
Indirizzo:
Park Avenue Armory, NY
Galleria:
Friedman Benda

Ultimi articoli di Design

Altri articoli di Domus

Leggi tutto
China Germany India Mexico, Central America and Caribbean Sri Lanka Korea icon-camera close icon-comments icon-down-sm icon-download icon-facebook icon-heart icon-heart icon-next-sm icon-next icon-pinterest icon-play icon-plus icon-prev-sm icon-prev Search icon-twitter icon-views icon-instagram