Tortona Design Week 2017

Dal design nomade alla manifattura 4.0: Uberto Cajrati Crivelli anticipa le novità della storica zona del Fuorisalone, legata quest’anno dal tema #DesignToConnect. #MDW2017

Tortona Design Week 2017
Design nomade (da BASE), colore, manifattura 4.0 e design sociale sono alcuni die temi al centro dell’edizione 2017 della Tortona Design Week che promette quest’anno di offrire un ampio sguardo sul design del futuro. Uberto Cajrati Crivelli, presidente dell’Associazione Tortona Area Lab che la gestisce, anticipa le novità della storica zona del Fuorisalone milanese, che da sempre coniuga ricerca e scouting di talenti emergenti alla presentazione di brand noti. Tema comune di questa edizione è #DesignToConnect, un’indagine trasversale sui nuovi paradigmi del design, sempre più interconnesso e flessibile.

Domusweb: Per cominciare un po’ di cifre: quanti espositori (designer, marchi, aziende) ci saranno quest’anno? Quanti in più (o in meno) rispetto allo scorso anno? Quante location?

Uberto Cajrati Crivelli: La Tortona Design Week si conferma sempre uno dei poli fondamentali in città durante la settimana del design, registrando numeri molto interessanti e in crescita. Se consideriamo infatti tutte le collettive, le grandi aziende, i designer famosi e i piccoli brand, quest’anno supereremo ancora i 200 progetti.

Domusweb: Circoscriviamo la zona: quali sono i ‘confini’ del distretto? Qual è la superficie interessata?

Uberto Cajrati Crivelli: Il successo della zona è proprio legato al fatto di estendersi su un’area ben riconoscibile e compatta: in mezzo km quadrato si concentrano oltre 25.000 mq di spazi espositivi permanenti o temporanei. Il perimetro classico di Zona Tortona è quello compreso fra i binari della ferrovia e via Savona, con via Coni Zugna e via Stendhal a chiudere.

 

Domusweb: C’è un filo conduttore, un tema, un’iniziativa culturale trasversale?

Uberto Cajrati Crivelli: Dal design nomade al colore, dalla manifattura 4.0 al design sociale fino ai nuovi trend nell’arredo e nell’interior design, Tortona Design Week offrirà un ampio sguardo sul design del futuro e sui temi più attuali e interessanti sviluppati da aziende e designer. Zona Tortona è da sempre un avamposto per la creatività internazionale aperta alla ricerca e allo scouting di talenti emergenti. Il tema comune di questa edizione è #DesignToConnect con l’obiettivo d’indagare e raccontare i nuovi paradigmi del design contemporaneo, sempre più interconnesso, flessibile e portato a misurarsi con bisogni ed esigenze in continua evoluzione.

Domusweb: Quali sono i punti di forza di quest’anno: gli eventi da non perdere e le location inedite?

Uberto Cajrati Crivelli: Uno dei nostri punti di forza è da sempre il bilanciamento fra grandi eventi e brand globali e piccole presenze di nicchia di altissimo valore artistico. Tra i tanti progetti presenti quest’anno segnaliamo: “Róng Contemporary Design Exhibition”, una collettiva cinese molto raffinata che indaga l’utilizzo dei materiali tradizionali come carta, seta, bambù, argilla e rame; la mostra “Design Nomade”, primo progetto espositivo nato da una call internazionale a cura di BASE Milano e con le suggestioni di Stefano Mirti; Mini Living – “Breathe”, un’installazione che mostrerà come l’architettura possa offrire soluzioni creative per un vivere più consapevole ed eco-friendly; Corian® e Cabana Magazine presentano la mostra “Corian® Cabana Club”, un viaggio multiculturale ed emozionale nel mondo del massimalismo; il German Design Council presenterà i prototipi dei 21 designer vincitori del concorso internazionale “ein&zwanzig”; l’installazione immersiva e interattiva di Samsung commissionata a Zaha Hadid Architects e al collettivo di arte e design digitale Universal Everything; le opere emblematiche di Ceramica Gatti 1928, storico Atelier di maioliche faentine; l’esposizione “Manifattura 4.0. The challenge for the future of the Italian companies” organizzata da CNA Confederazione Nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa. Superstudio presenta il progetto unitario “Superdesign Show”, tema dell’anno il Colore al cui interno si trovano progetti come quello di AGC Asahi Glass che proporranno “Touch”, un “vetro da toccare” creato con un materiale altamente espressivo, in collaborazione con Jin Kuramoto e lo studio londinese Raw Edges oltre alla straordinaria installazione di Studio Patricia Urquiola per 3M. Nella location d’eccezione della Fondazione Gianfranco Ferré, Guri I Zi presenta la linea di pouf Floating On realizzata in collaborazione con la designer Marta Sansoni. Inoltre MOOOI riconferma la propria presenza in via Savona.

 

Domusweb: Qual è l’identikit del pubblico ‘saloniero’ che non manca mai in questa zona?

Uberto Cajrati Crivelli: Non esiste un vero e proprio identikit. La varietà e la qualità dei progetti e degli eventi che animano zona Tortona ci consente di raggiungere un pubblico piuttosto eterogeneo, sia di addetti ai lavori – da sempre attenti alle novità della zona – sia di appassionati di design e curiosi alla scoperta delle nuove tendenze.

Domusweb: C’è un progetto di campagna di comunicazione? Chi l’ha firmato?

Uberto Cajrati Crivelli: Tortona Design Week, si presenta come un progetto di comunicazione integrata con il patrocinio del Comune di Milano sostenuto da partner come Associazione Tortona Area Lab, BASE Milano, Magna Pars, Milano Space Makers, Superstudio Group, Tortona Locations.  

Domusweb: Qualche suggerimento per i nostri lettori sopravvivere al Fuorisalone, affrontandolo al meglio?

Uberto Cajrati Crivelli: Sicuramente per affrontare il Fuorisalone consigliamo il sito ufficiale www.fuorisalone.it. A chi invece visiterà la nostra zona raccomandiamo di munirsi della mappa cartacea distribuita all’infopoint di BASE Milano e il nostro sito costantemente aggiornato per non perdersi i progetti e gli eventi più importanti. Tra i servizi di quest’anno: Casa Stokke® lo spazio del brand norvegese che, oltre a presentare la sua ultima collezione, offrirà servizi dedicati alle famiglie con bambini. Per gli appassionati di musica, invece, Spotify permetterà di ascoltare una playlist creata ad hoc per Zona Tortona. Per completare in modo semplice e divertente l’esperienza, un appuntamento da non mancare è “Tortona Bites – Casual Food Experience”: i migliori truck di cucina italiana e internazionale riuniti per la prima volta in un vero “food village” in via Savona 37 con arredi da esterno proposti da Flaakò e ScartOff.

© riproduzione riservata

Ultime News

Altri articoli di Domus

China Germany India Mexico, Central America and Caribbean Sri Lanka icon-camera close icon-comments icon-down-sm icon-download icon-facebook icon-heart icon-heart icon-next-sm icon-next icon-pinterest icon-play icon-plus icon-prev-sm icon-prev Search icon-twitter icon-views