Il Kimpton De Witt Hotel celebra le atmosfere di Amsterdam

Lo studio londinese Michaelis Boyd ha completato il progetto di interni di un hotel di 274 stanze nel cuore di Amsterdam, ispirandosi agli elementi della tradizione olandese.

Michaelis Boyd, Kimpton De Witt Hotel, Amsterdam, 2017

Il gruppo Kimpton Hotels ha scelto Amsterdam come prima destinazione dopo le Americhe. Il design d’interni del nuovo Kimpton De Witt è stato affidato allo studio londinese Michaelis Boyd che ha lavorato con Ave Bradley, direttore creativo senior di Kimpton Hotels. Con pannellature contemporanee, pavimenti in legno chiaro di quercia, pareti divisorie di acciaio e rivestimenti ceramici su misura, il design si ispira all’approccio leggero di Kimpton e agli elementi della tradizione olandese.

Il piano terra è stato riconfigurato per fornire un nuovo ingresso con un collegamento visivo alla strada e un miglior passaggio per le sale della lobby. Una vecchia zona lounge nel cuore dell’albergo è stata trasformata in serra, portando luce e aria fresca al centro dell’edificio e offrendo supporto al bar adiacente. L’elemento floreale e botanico è presente in tutti gli spazi, mentre il nuovo ingresso è stato pensato per avere un rifugio panoramico dalla strada trafficata. Anche gli arredi fanno riferimento al mondo naturale.

Per la reception Michaelis Boyd ha disegnato una serie di piastrelle in ceramica blu e bianca ispirate quelle tradizionali di Delft. Dietro il bancone un camino di ceramica è circondato da un anello di sedute a panca, con cuscini e plaid per leggere e rilassarsi. Le pareti sono arricchite da una selezione di opere d’arte contemporanea e punti luce ben selezionati. Il Bar House si trova all’interno di un edificio storico dedicato alla regina dotato di travi originali e pannelli a muro di legno. L’interno è verniciato con tonalità scure, e una carta da parati disegnata ad hoc che raffigura degli uccelli è stata applicata tra le travi del soffitto – un omaggio all’arte muraria del rinascimento olandese. Le morbide sedute di velluto e una illuminazione molto tenue trasformano il bar in uno spazio accogliente e scenografico, come in una tela del Seicento.

Gli spazi per gli ospiti presentano due tipologie di interni, applicate a 274 stanze, per offrire un’esperienza sempre diversa. Lo spazio è delineato da pavimenti di quercia e pareti colorate, e arredato con comodini in marmo levigato, vivaci tessuti di velluto e appendiabiti su misura in ottone. Nei bagni giocano un ruolo fondamentale le piastrelle colorate e geometriche.

Progetto:
Kimpton De Witt Hotel
Indirizzo:
Nieuwezijds Voorburgwal 5, Amsterdam

Ultimi articoli di Design

Altri articoli di Domus

China Germany India Mexico, Central America and Caribbean Sri Lanka icon-camera close icon-comments icon-down-sm icon-download icon-facebook icon-heart icon-heart icon-next-sm icon-next icon-pinterest icon-play icon-plus icon-prev-sm icon-prev Search icon-twitter icon-views