Pastello: Draw Act

Nell’ambito dell’impegno verso il design per l’infanzia la National Gallery of Victoria ha commissionato allo studio italo-australiano Mathery la progettazione di un nuovo spazio immersivo per bambini dedicato alla trasformazione della percezione che circonda il semplice atto del disegno.

Pastello: Draw Act
Il nome “Pastello” indica lo strumento principale scelto dai designer per questo progetto.
I pastelli utilizzati sono stati realizzati in cera, in modo da poter essere fusi e rimodellati. “Pastello: Draw Act” è un ambiente dedicato alla re-immaginazione degli strumenti e dei processi tradizionali del disegno.
Pastello: Draw Act
Mathery Studio, “Pastello: Draw Act”, National Gallery of Victoria, Melbourne

L’obiettivo del progetto è quello di chiedere ai bambini di uscire dalla loro zona di comfort e di diventare protagonisti attivi dell’atto fisico del disegno.

Ai bambini viene chiesto di disegnare in modi strani e stravaganti: attraverso lo sport, la performance e l’espressione corporea casuale, usando pastelli ad olio fusi e rimodellati come strumenti nuovi.

Mathery Studio, “Pastello: Draw Act”, National Gallery of Victoria, Melbourne
Mathery Studio, “Pastello: Draw Act”, National Gallery of Victoria, Melbourne
I progettisti hanno visto il potenziale di questo materiale e hanno creato una serie di stampi a partire da oggetti di uso quotidiano. Lavorando con un’azienda locale produttrice di pastelli i designer hanno riempito gli stampi di cera fusa o immerso gli oggetti nella cera per creare le forme colorate che riempiono lo spazio.
Mathery Studio, “Pastello: Draw Act”, National Gallery of Victoria, Melbourne
Mathery Studio, “Pastello: Draw Act”, National Gallery of Victoria, Melbourne
Lo spazio è stato suddiviso in tre zone distinte, delle quali ognuna offre una diversa esperienza di disegno: nell’area “Body Drawing” i bambini indossano caschi di pastelli per disegnare con la testa e scarpe a strappo (prodotte dall’azienda di borse di Melbourne Crumpler) con i pastelli attaccati alle suole, sedendosi o sdraiandosi facendo oscillare i piedi per colorare la parete; nella zona centrale i bambini sono invitati a strofinare dei fogli di carta alle sculture in compensato con protuberanze colorate; nello spazio a sinistra sono invece disposte delle sfere di pastelli, del peso di oltre 9 chili, circondate da panchine chiamate “Roll-it” sulle quali i bambini si siedono facendo oscillare questi oggetti.

fino al 31 agosto 2014
Mathery Studio
Pastello: Draw Act

National Gallery of Victoria
180 St Kilda Road, Melbourne

Designers : Erika Zorzi & Matteo Sangalli di Mathery Studio
Curatore : Ewan McEoin
Design Manager : Ingrid Rhule
Artista del suono : Alex Albrecht

Ultimi articoli di Design

Altri articoli di Domus

Leggi tutto
China Germany India Mexico, Central America and Caribbean Sri Lanka icon-camera close icon-comments icon-down-sm icon-download icon-facebook icon-heart icon-heart icon-next-sm icon-next icon-pinterest icon-play icon-plus icon-prev-sm icon-prev Search icon-twitter icon-views