The Floating World

Ori Gersht espone alla Brand New Gallery il suo progetto fotografico sul rapporto tra piante e acqua nato a seguito di una visita a un giardino Zen situato nei pressi di Kyoto in Giappone.

Ori Gersht, Floating World Hanging Sky 03, 2016
In mostra la nuova serie fotografica – Floating World – iniziata dall’artista nel novembre del 2015 a seguito di una visita a un giardino Zen situato nei pressi di Kyoto in Giappone. Questi giardini sono dei micro mondi creati dall’uomo per riflettere l’essenza della natura ed aiutare la meditazione. Sono spazi reali e metafisici sospesi nel tempo.
Ori Gersht, <i>Floating World</i>, 2016
In aperture: Ori Gersht, Floating World Hanging Sky 03, 2016. Qui sopra: Ori Gersht, Floating World , 2016
Ori Gersht ha deciso di concentrarsi sulle aree dei giardini dove l’acqua rifletteva la natura circostante. Durante il processo di post-produzione ha invertito le sue fotografie cercando di creare nuovi spazi che si collocano tra la realtà materiale e quella virtuale. Il risultato dipende fondamentalmente da qualcosa che effettivamente esiste nel mondo grazie al reale e al suo riflesso. Per tale motivo, questa serie di lavori, non è una rappresentazione letterale del mondo-giardino. In questo senso ritroviamo l’interesse costante nel lavoro di Ori Gersht per lo stratificarsi del tempo e delle esperienze e lo studio di cosa la macchina fotografica può rivelare.

24 gennaio – 9 marzo 2017
The Floating World
Brand New Gallery
via Farini 32, Milano

Ultime News

Altri articoli di Domus

Leggi tutto
China Germany India Mexico, Central America and Caribbean Sri Lanka Korea icon-camera close icon-comments icon-down-sm icon-download icon-facebook icon-heart icon-heart icon-next-sm icon-next icon-pinterest icon-play icon-plus icon-prev-sm icon-prev Search icon-twitter icon-views icon-instagram