Age-Friendly Products

Lo scorso 15 gennaio, alla Triennale di Milano, Domus ha premiato i vincitori del concorso "Age-Friendly Products", per un design dedicato agli over 65.

Martedì 15 gennaio, alle 18.30, alla Triennale di Milano, Domus assegnerà i premi del concorso "Age-Friendly Products", indetto lo scorso giugno e patrocinato da LN-A, Fondazione per la lotta alla non autosufficienza , allo scopo di promuovere la progettazione di oggetti pensati sulle specifiche necessità domestiche degli over 65.

Alla serata, a ingresso libero, parteciperanno i designer vincitori che ritireranno il premio assegnato loro dalla giuria di esperti, sulla base della rilevanza del bisogno individuato dal progetto, alla semplicità d'uso, all'estetica e al comfort. A consegnare i premi Maria Grazia Mazzocchi fondatrice di Domus Academy e ideatrice del concorso, Marcello Lago della Fondazione LN-A e il direttore di Domus Joseph Grima. La premiazione del concorso "Age-Friendly Products" sarà inoltre l'occasione per il pubblico di vedere i modelli 1:1 dei progetti vincitori.

Per la categoria professionisti il primo premio del valore di 3.000 euro sarà assegnato ai designer Oskar Kohnen e Charlotte Algie per il progetto Handle It, un dispositivo mobile, portatile (è riponibile in una borsa da passeggio), dotato di maniglia, con un meccanismo semplice e intelligente che, aderendo a una qualsiasi parete, permette di sostenersi saldamente.

I 2.000 euro del secondo premio saranno consegnati al designer Jon Hilliar per il progetto Electronic Pill Box, un ingegnoso sistema elettronico di reminder utile a coloro che devono controllare tempi e modalità di assunzione dei farmaci.
In apertura: i prototipi dei quattro progetti che saranno premiati stasera alla Triennale di Milano. Qui sopra: Handle It di Oskar Kohnen e Charlotte Algie, primo premio categoria professionisti. Photo Matteo Cirenei
In apertura: i prototipi dei quattro progetti che saranno premiati stasera alla Triennale di Milano. Qui sopra: Handle It di Oskar Kohnen e Charlotte Algie, primo premio categoria professionisti. Photo Matteo Cirenei
Il terzo premio del valore di 1.000 euro, per la categoria professionisti, sarà assegnato ad Alessandro Giacomelli e Marco Redaelli per il progetto Vassoio Cabaret. Il supporto, realizzato a partire da un foglio di alluminio piegato e satinato, garantisce la stabilità degli oggetti che vi si appoggiano, dalla tazzina alla bustina di zucchero.

Nella categoria studenti, la giuria consegnerà il primo premio, del valore di 3.000 euro, a Einav Hamami per il suo progetto Shoes, un pratico oggetto multifunzione dal design elegante per allacciarsi o togliersi le scarpe senza doversi piegare. Il secondo premio per la categoria studenti, del valore di 2.000 euro, sarà assegnato a Pengfei Ren per il suo progetto O.O., una serie di lampade LED intelligenti che comunicano tra loro via wi-fi registrando, in casa, i movimenti degli anziani, comunicandoli a medici e parenti. Un sistema utile agli over 65, lieti di essere monitorati per una loro maggiore sicurezza.
Jon Hilliar, Electronic Pill Box, sistema elettronico di reminder utile a chi assume farmaci quotidianamente. Secondo premio nella categoria professionisti. Photo Matteo Cirenei
Jon Hilliar, Electronic Pill Box, sistema elettronico di reminder utile a chi assume farmaci quotidianamente. Secondo premio nella categoria professionisti. Photo Matteo Cirenei

Please, edit the Gallery

Ultime News

Altri articoli di Domus

Leggi tutto
China Germany India Mexico, Central America and Caribbean Sri Lanka Korea icon-camera close icon-comments icon-down-sm icon-download icon-facebook icon-heart icon-heart icon-next-sm icon-next icon-pinterest icon-play icon-plus icon-prev-sm icon-prev Search icon-twitter icon-views icon-instagram