Dalla Grande Muraglia a Berlino: muri abbattuti, conservati e costruiti

L’anniversario dell’abbattimento del muro più celebre della storia è uno spunto per riflettere sui muri di ieri, di oggi e di domani.

In status quo

Muro tra Messico e Stati Uniti

Il progetto di costruzione di una barriera tra Stati Uniti e Messico per prevenire l'immigrazione clandestina e il traffico di droga, inizia a partire dagli anni '90. Oggi la linea di confine è segnata da muri e recinzioni oltre che da barriere virtuali costituite da sensori, telecamere, radar, elicotteri e droni.

Ronald Rael e Virginia San Fratello, intervento sul muro vicino a Juarez e El Paso (Messico-USA).
Ronald Rael e Virginia San Fratello, intervento sul muro vicino a Juarez e El Paso (Messico-USA).

Il muro tra Cisgiordania e Israele

Nel 2002, dopo un'ondata di attacchi da parte di insorti palestinesi, Israele ha costruito un muro di blocchi di cemento armato con filo spianto alti 6 metri che corre lungo 650 km nei territori della Cisgiordania. Il muro ostacola il movimento, il commercio e i mezzi di sussistenza palestinesi.

Barriera tra Israele e Striscia di Gaza. Biennale di Architettura 2018, Padiglione Israele, “In statu quo”
Israeli West Bank barrier, Biennale di Architettura 2018, Padiglione Israele, “In statu quo”

Barriera di confine ungherese

Di fronte alla più catastrofica crisi migratoria europea dalla seconda guerra mondiale, nel 2015 l'Ungheria ha cominciato a costruire una recinzione formato da una rete metallica con filo spinato che si estende lungo il confine serbo per 177 chilometri e per 41 chilometri lungo quello croato, con lo scopo di bloccare i flussi migrantori provenienti dalla Turchia.

La recinzione al confine tra Ungheria e Serbia
La recinzione al confine tra Ungheria e Serbia

Il Muro del Sahara occidentale in Marocco

Il muro del Sahara Occidentale è costituito da fortificazioni di sabbia, muri di pietra e terrapieni alti fino a tre metri e si sviluppa per oltre 2500 chilometri. Fu costruito dal governo marocchino tra il 1980 e il 1987, per separare le zone occupate e controllate dal Marocco ad ovest dalle zone controllate dal Fronte Polisario ad est, che combattono e negoziano per il controllo del Sahara occidentale dagli anni '70. 

Il muro del Sahara occidentale in Marocco
Il muro del Sahara occidentale in Marocco

La Grande muraglia cinese

Con oltre 20.000 chilometri di lunghezza, più di 2.000 anni di storia, e oltre 1 milione di lavoratori impiegati nella sua costruzione, la Grande Muraglia cinese è spesso riconosciuta come la più lunga impresa di ingegneria umana. Lo scopo originale era quello di prevenire le incursioni delle popolazioni nomade barbare nel terzo secolo a.C.

La Grande Muraglia cinese
La Grande Muraglia cinese

Recinzione di confine di Ceuta e Melilla

Le barriere di filo spinato che recingono le città di Ceuta e Melilla - enclavi spagnole amministrate in Marocco dal XV secolo - vennero costruite a fine anni '90 dal governo spagnolo per a ostacolare o impedire l'immigrazione illegale e il contrabbando. 

Il muro di Melilla
Il muro di Melilla

Il muro di Nicosia a Cipro

A Cipro, un muro risalente all'invasione della Turchia nel 1974, continua a dividere l'isola e la sua capitale Nicosia tra la metà turco-cipriota e la metà greco-cipriota.

Il muro di Nicosia, Cipro
Il muro di Nicosia, Cipro

Le "Peace Lines" di Belfast in Irlanda

Le 99 "linee di pace" di Belfast, alte fino a 8 metri, sono fatte di metallo, cemento e con reticolati di filo spinato, sono state progettate per separare la classe operaia protestante dalle comunità cattoliche. La prima costruita risale al 1969.

Le "Peace lines" di Belfast, Irlanda del Nord
Le "Peace lines" di Belfast, Irlanda del Nord

Ultime News

Altri articoli di Domus

Leggi tutto
China Germany India Mexico, Central America and Caribbean Sri Lanka Korea icon-camera close icon-comments icon-down-sm icon-download icon-facebook icon-heart icon-heart icon-next-sm icon-next icon-pinterest icon-play icon-plus icon-prev-sm icon-prev Search icon-twitter icon-views icon-instagram