Veranda sul tetto

Studio Course ha realizzato una veranda sul tetto di un edificio di 12 piani a Pune, India, utilizzando materiali naturali, come legno e pietra, all’interno e all’esterno.

Studio Course, Veranda sul tetto, Pune, India 2017
Situato sul tetto di un edificio a 12 piani di un appartamento duplex a Pune, in India, questo spazio è stato concettualizzato come una veranda (in Hindi: uno spazio di transizione tra l’area pubblica e privata o, tra una casa e una strada) un concetto, che evoca l’immagine di un accogliente spazio sociale per tutti.
Tradizionalmente, le verande sono sempre state parte integrante delle nostre case. Tuttavia, negli ultimi anni, sono state in una certa misura dimenticate e scomparse. Una veranda è sempre stato un elemento fondamentale per rappresentare le nostre case nelle case, uno spazio informale per lunghe conversazioni, un posto per rilassarsi e distendersi. Quindi, questa veranda ospita una biblioteca e una dispensa, che si estendono in una terrazza coperta per ospitare un angolo lettura e una dispensa.

 

Il progetto intende stimolare i sensi, mentre ci si avvicina alla veranda attraverso una scala in legno dal soggiorno. Le pareti esistenti della scala sono state suddivise ed è stato creato un tetto per aprire lo spazio e ottenere una migliore connessione. Questo ha permesso di rendere la veranda un’estensione della casa consentendo i due livelli di dialogare.

Sfumature terrose delle pareti di cemento e mobili in legno teak danno il tono a questo spazio. La biblioteca sul tetto si affaccia sul giardino terrazzo attraverso una facciata di vetro e legno, che dà una la sensazione di un recinto che si può aprire completamente, sfocando i confini tra interno ed esterno. Questa uniformità dello spazio è accentuata dall’utilizzo di materiali naturali come intonaco di cemento, legno teak, granito e ottone che si estendono all’interno e all’esterno. Le impronte movimento della mano sull’intonaco danno un senso della tattilità del processo che ha generato l’architettura.

Fig.8 Studio Course, Veranda sul tetto, Pune, India 2017
Fig.8 Studio Course, Veranda sul tetto, Pune, India 2017
L’ordine e il minimalismo dei mobili permette di muoversi facilmente. La libreria è progettata in modo da ridurre consapevolmente l’impatto visivo. Una scala metallica appesa a un filo di acciaio inossidabile su un’estremità e ancorata ad una trave di legno dall’altra porta ad un ripostiglio. Qui, i gradini sono progettati in modo da allinearsi perfettamente con gli scaffali della libreria. Analogamente elementi quali la maniglie, fermaporta, bulloni, maniglie dei cassetti sono progettati con lo stesso linguaggio.
La dispensa attrezzata sulla terrazza prosegue con lo stesso spirito esplorando l’idea eccitante di cucinare all’aperto. I piedi sulla ghiaia producono un suono che innesca la memoria di essere all’aperto. Il piano di ghiaia è utilizzato nelle parti che attraversano la terrazza per aumentare questa sensazione. Un angolo di lettura, che si trova lungo un lato della terrazza con una vasca è un ambiente tranquillo per concedersi un momento di relax, in un giardino parzialmente schermato.
Fig.9 Studio Course, Veranda sul tetto, Pune, India 2017
Fig.9 Studio Course, Veranda sul tetto, Pune, India 2017

Veranda sul tetto, Sopan Baug, Pune, India
Tipologia: estensione
Architetto: Studio Course , architetto responsabile Kalpak Shah
Area: 50 mq
Completamento: 2017

Ultime News

Altri articoli di Domus

Leggi tutto
China Germany India Mexico, Central America and Caribbean Sri Lanka Korea icon-camera close icon-comments icon-down-sm icon-download icon-facebook icon-heart icon-heart icon-next-sm icon-next icon-pinterest icon-play icon-plus icon-prev-sm icon-prev Search icon-twitter icon-views icon-instagram