King’s Cross Pond

Con Of Soil and Water: The King's Cross Pond Club Ooze Architects e Marjetica Potrč, hanno portato nel centro di Londra un micro-ecosistema con un laghetto naturale balneabile.

Ooze Architects and Marjetica Potrč, <i>Of Soil and Water: King’s Cross Pond Club</i>, London
Un laghetto naturale, privo di sostanze chimiche, nel quartiere londinese di King’s Cross: è la creazione di Ooze Architects (Eva Pfannes e Sylvain Hartenberg) e dell’artista Marjetica Potrč e incoraggia nuotatori e visitatori a partecipare all’installazione come fosse un’opera d’arte esperienziale.
Intitolato Of Soil and Water’: The King’s Cross Pond Club si propone sia come installazione artistica sia come spazio pubblico temporaneo, prima ancora che il Lewis Cubitt Park venga completamente aperto all’uso. 
Ooze Architects and Marjetica Potrč, <i>Of Soil and Water: King’s Cross Pond Club</i>, London
Ooze Architects e Marjetica Potrč, Of Soil and Water: King’s Cross Pond Club , Londra. Photo © Brendan Bell
Of Soil and Water: King’s Cross Pond Club è un laghetto, dalla forma naturale e oblungo, costruito due metri sopra il livello del suolo, largo dieci e lungo quaranta. La piscina centrale è circondata da due paesaggi, uno duro e uno più morbido, tra cui piante pioniere, fiori selvatici, erbe e cespugli in modo che l’ambiente si evolva al variare delle stagioni. Il laghetto sarà purificato attraverso un processo a ciclo chiuso naturale, con zone umide e piante acquatiche sommerse per filtrare e mantenere l’acqua pulita e chiara. Progettato e costruito da BIOTOP con il suo partner britannico, Kingcombe Aquacare Ltd., Of Soil and Water è il primo laghetto balneabile artificiale  all’aperto con acqua naturalmente purificata costruito nel Regno Unito. 
Ooze e Potrč collaborano dal 2008. I progetti di Ooze sono di natura partecipativa e multidisciplinare. “Il progetto è un tentativo di catturare la dinamicità veicolata dai cambiamenti all’interno dell’area, un momento nel tempo in cui sorgono nuove possibilità e futuri possibili”, dice Eva Pfannes. “Il progetto è un ambiente chiuso di piccole dimensioni, un laboratorio vivente per testare l’equilibrio e mettere in discussione un sistema autosufficiente che include un ciclo della natura – acqua, terra e corpo umano. Gli attori (i visitatori) sono parte del processo. I visitatori entrano in un laboratorio vivente dove sono consapevoli del loro rapporto con la natura, delle conseguenze della loro interazione con la natura e delle loro responsabilità, per questo diventano attori. L’obiettivo è la comunicazione con i visitatori, descrivere l’equilibrio dell'uomo con la natura, e l’equilibrio di vivere in una città sostenibile” prosegue.
L’artista Marjetica Potrč ha commentato: “Dobbiamo ripensare il modo in cui viviamo con la città e con la natura. Qui, stiamo collaborando con la natura e l’opera d’arte incoraggia lo spettatore a partecipare a questa esperienza. L’acqua è fonte di vita, ma è anche una metafora per la rigenerazione. Vogliamo capire la nostra influenza sulla natura, ma anche il nostro equilibrio con essa.”


Of Soil and Water: King’s Cross Pond Club, Lewis Cubitt Park, King’s Cross, Londra
Autori : Ooze (Eva Pfannes & Sylvain Hartenberg) e Marjetica Potrč
Costruzione e ingegnerizzazione: BIOTOP
Partner locali:
Kingcombe Aquacare Ltd.
Committenti:
King’s Cross Central Ltd Partnership
Curatori:
Michael Pinsky e Stephanie Delcroix
Area : 400 mq
Completamento : 2015

Ultime News

Altri articoli di Domus

Leggi tutto
China Germany India Mexico, Central America and Caribbean Sri Lanka Korea icon-camera close icon-comments icon-down-sm icon-download icon-facebook icon-heart icon-heart icon-next-sm icon-next icon-pinterest icon-play icon-plus icon-prev-sm icon-prev Search icon-twitter icon-views icon-instagram