Palestinian Museum

Heneghan Peng Architects ha progettato un museo che viene incorporato nell’ambiente circostante, volendo già raccontare la storia e la cultura palestinese a partire dal progetto di paesaggio.

La missione del Palestinian Museum è quello di essere una piattaforma credibile e rilevante per formare e comunicare i saperi e la storia palestinese, la sua cultura e i suoi valori. Per permettere ciò, il cliente ha voluto sviluppare l’hub museale del Palestinian Museum a 25 km a nord di Gerusalemme, nel West Bank.

 

Il paesaggio della Palestina ha la qualità urbana di una città; ogni elemento è artificiale e racconta la storia dell’intervento umano, della produzione, della cultura, del commercio e dell’ambiente. Come una città, il paesaggio terrazzato è frutto della stratificazione della storia. L’approccio degli architetti è stato utilizzare questa storia e incorporare il museo nelle sue immediate vicinanze, volendo raccontarla già a partire dal progetto di paesaggio. L’area è formata da terrazzamenti a cascata, creati da muri di pietra che seguono le tracce delle attività agricole precedenti.

Heneghan Peng Architects, Palestinian Museum, Birzeit, Palestina, 2016
Heneghan Peng Architects, Palestinian Museum, Birzeit, Palestina, 2016
L’edificio stesso emerge dal paesaggio e crea un particolare e netto profilo per la collina, che si integra ma si distingue al tempo stesso con l’ambiente naturale. Il largo piano terra si estende da sud a nord, con la vista principale sui giardini a ovest. Il piano terra è composto da ingresso, servizi di amministrazione, gallerie, sale proiezioni e una caffetteria, che si apre da una parte sui giardini, e a sud verso un anfiteatro di pietra.
Heneghan Peng Architects, Palestinian Museum, Birzeit, Palestina, 2016
Heneghan Peng Architects, Palestinian Museum, Birzeit, Palestina, 2016
Al livello inferiore si trova invece un centro di ricerca e per la didattica – con aule, laboratori e spazi amministrativi. Il centro per l’educazione si apre verso l’anfiteatro di pietra scavato a ovest. Oltre al centro di ricerca ed educazione al piano inferiore si trovano gli spazi principali della collezione d’arte, gli archivi fotografici e i magazzini. Questi non sono accessibili al pubblico e si aprono verso un cortile più riservato sul lato orientale dell’edificio.
Heneghan Peng Architects, Palestinian Museum, Birzeit, Palestina, 2016
Heneghan Peng Architects, Palestinian Museum, Birzeit, Palestina, 2016

Palestinian Museum, Birzeit, Palestina
Architetto: Heneghan Peng Architects
Paesaggio: Lara Zureikat
Ingegneria: ARUP
Facciata: T/E/S/S
Illuminotecnica: Bartenbach
Gestione del progetto: Projacs International
Partner locale: Arabtech Jardaneh
Superficie: 3.500 mq
Completamento: 2016

Ultimi articoli di Architettura

Altri articoli di Domus

China Germany India Mexico, Central America and Caribbean Sri Lanka icon-camera close icon-comments icon-down-sm icon-download icon-facebook icon-heart icon-heart icon-next-sm icon-next icon-pinterest icon-play icon-plus icon-prev-sm icon-prev Search icon-twitter icon-views