The South Yard - Architettura - Domus
Advanced Architecture Lab e Atelier OPA, The South Yard, Sanija, Provincia di Guangxi, Cina, 2016
 

The South Yard

Con un ampliamento in vetro e bambù per ospitare visitatori e bambini, AaL e Atelier OPA hanno lavorato sul progetto di salvaguardia dell’ultima casa storica di un piccolo villaggio nel sud della Cina.

 

Architettura

Il progetto The South Yard di Advanced Architecture Lab e Atelier OPA previene la demolizione di una vecchia casa in Cina, grazie a un intervento di ristrutturazione e a un ampliamento in acciaio, vetro e bambù. Immerso nella natura, il piccolo villaggio fondato da tre clan si trova a Sanjia (che per l’appunto significa “i tre cognomi”), Nanning, nella provincia di Guangxi.

Advanced Architecture Lab e Atelier OPA, The South Yard, Sanija, Provincia di Guangxi, Cina, 2016

Advanced Architecture Lab e Atelier OPA, The South Yard, Sanija, Provincia di Guangxi, Cina, 2016

Durante la ricostruzione del villaggio la maggior parte delle vecchie case sono state rimosse, lasciandone solo una di mattoni, situata accanto a un torrente, e nascosta in un campo di mais. Originariamente concepita come un’abitazione privata, la casa ha subito numerosi interventi durante gli anni. Ormai abbandonata, lo stato di fatto ne vedeva le pareti in adobe completamente rovinate, ma con il caratteristico muro a timpano rimasto intatto. 

Advanced Architecture Lab e Atelier OPA, The South Yard, Sanija, Provincia di Guangxi, Cina, 2016

Advanced Architecture Lab e Atelier OPA, The South Yard, Sanija, Provincia di Guangxi, Cina, 2016

La nuova proprietaria, un’insegnante appassionata di architettura rurale, ha avviato un progetto per creare uno spazio dedicato ai bambini per favorire un’educazione legata alla natura. Sotto la sua direzione la vecchia casa è stata ristrutturata e restaurata, essendo l’ultima memoria architettonica rimasta nel villaggio. The South Yard collega concettualmente la città e la campagna, contrapponendo al solido edificio in mattoni una struttura leggera in acciaio, vetro e bambù.  

Advanced Architecture Lab e Atelier OPA, The South Yard, Sanija, Provincia di Guangxi, Cina, 2016

Advanced Architecture Lab e Atelier OPA, The South Yard, Sanija, Provincia di Guangxi, Cina, 2016

Dal momento che lo spazio interno si presentava particolarmente angusto, gli architetti hanno rimosso le pareti interne e costruito una struttura in acciaio per ampliarlo, garantirne stabilità e portare la luce naturale. Le vecchie pareti di mattone, invece, sono state ricostruite con cura. In un connubio tra vecchio e nuovo, la vecchia casa è stata integrata con un nuovo spazio con pareti di vetro e materiali compositi in fibra di bambù ad alta resistenza. La trasparenza contribuisce alla continuità visiva tra l’edificio e la natura circostante, mentre il carattere aperto della struttura, invita i bambini del villaggio, i passanti o i turisti a entrare liberamente e godere della tranquillità del luogo.


The South Yard, Sanija, Provincia di Guangxi, Cina
Tipologia: ristrutturazione e ampliamento
Architetti: Advanced Architecture Lab, Atelier UPA
Team di progetti: Mu Wei, Zhou Chao
Area: 340 mq
Completamento: 2016