MCZ: camino bifacciale

MCZ presenta un nuovo termocamino bifacciale inserito in una libreria, progettato dallo studio veneziano Corde Architetti Associati, che unisce qualità estetica ed efficienza funzionale.

 

Notizie

Corde Architetti Associati ha realizzato un progetto in collaborazione con MCZ Group Spa con l'obiettivo di inserire un termocamino bifacciale in una libreria facendo convivere estetica e funzionalità. Per fare quest'operazione sono state evidenziate alcune problematiche da risolvere. Oltre ai libri, che sono componenti infiammabili, risultava pericoloso anche il pavimento in parquet che era necessario proteggere dal contatto diretto col camino.

La soluzione escogitata dagli architetti prevede un isolamento particolare che porta a rispettare le distanze minime. È stato utilizzato un foglio di marmo applicato sul rivestimento in cartongesso, spesso 2-3 cm, piegato a 90 gradi sul pavimento. Per realizzare questo camino è stato utilizzato il modello Forma B95 di MCZ, un termocamino bifacciale a legna dalle forme lineari, con focolare Alutec e apertura a saliscendi studiata per eliminare l'impatto visivo delle maniglie.

MCZ Group (Manufatti Cemento Zanette), nata nel 1975 per produrre manufatti in cemento, ottiene i primi successi nel settore barbecue in muratura, nel quale è oggi leader europea con il brand Sunday. Dagli anni '80, comincia la produzione di caminetti aperti passando poi negli anni '90 ad una linea completa di termocamini ed inserti, per soddisfare un mercato in grande espansione. Nel 2011 si completa l'assetto strategico del gruppo con la creazione di un nuovo business legato alle energie rinnovabili: con il brand Red, l'azienda entra infatti nel mondo dei sistemi di riscaldamento a biomassa e solari.

Corde Architetti Associati e MCZ, termocamino bifacciale inserito in una libreria

Corde Architetti è uno studio associato costituito nel 2003 da Alessandro Santarossa, Giovanni Scirè Risichella e Stefano Sessolo, con sede operativa a PILA 40, edificio riconvertito nel porto industriale di Venezia. Ha progettato e realizzato edifici pubblici e residenziali, showrooms, interni e allestimenti, arredo e design. I lavori dello studio hanno ottenuto premi e riconoscimenti nazionali e internazionali e sono stati presentati ad importanti esposizioni in Italia e all'estero e pubblicati da periodici, riviste, blog e testate web del settore architettura e design. È tra i soci fondatori di AgataEdroc, associazione culturale con finalità di ricerca e divulgazione nel campo delle dinamiche di costruzione dello spazio contemporaneo.

Corde Architetti Associati e MCZ, termocamino bifacciale inserito in una libreria