Opinioni - Domus
 

I nodi al pettine

Nell’editoriale del numero di Domus di settembre, Nicola Di Battista sottolinea l’incapacità dello stato italiano, e degli architetti, di prendersi cura del territorio, a fronte dei non nuovi ma sempre più frequenti disastri ambientali.

 

Editoriale / Nicola Di Battista

 

Lagos in bancarotta?

Una riflessione, a partire dalla capitale nigeriana Lagos, sulla ragione per cui le economie a progetto e altri pragmatici progressi africani spesso appaiono caotici al mondo.

 

Opinioni / Domus Africa Study Centre

In forma di conclusione

Nell’editoriale del numero di luglio-agosto, Nicola Di Battista riprende il ragionamento sulla teoria nella progettazione architettonica che si configura oggi come una maniera di lavorare.

 

Editoriale / Nicola Di Battista

 

Non c’è più scelta

Il modo in cui funziona la maggior parte dei prodotti software e hardware con cui abbiamo a che fare è basato sulla progressiva riduzione della nostra capacità di scelta.

 

Opinioni / Stefania Garassini

 

Della libertà

Nell’editoriale del numero di giugno, Nicola Di Battista conclude il ragionamento sul progetto di architettura. Consapevolezza, immaginazione, mestiere, libertà: sono le quattro parole scelte per rappresentare altrettanti momenti dell’elaborazione progettuale, ciascuna oggetto di un editoriale.

 

Editoriale / Nicola Di Battista

6 x 2 (la quarta Italia)

Le grandi culture sono costruite sulle grandi contraddizioni e per questo l’Italia è tra i campioni mondiali della contraddizione.

 

Non c’è Italia senza spine / Jeffrey Schnapp