Koumori-An

La residenza Koumori-An, progettata da Atsumasa Tamura in Giappone, è formata da due sezioni diverse, vecchia e nuova, che mantengono le stesse proporzioni pur differendo nello stile.

Atsumasa Tamura Design Office, Koumori-An, Wakayama, Giappone, 2016
Il progetto per questa abitazione giapponese non prevedeva solo il restauro dell’esistente, quanto piuttosto la creazione di spazi in cui vecchio e nuovo si potessero fondere in modo armonioso. La casa “Koumori-An” si basa sul concetto del “valore della protezione”. L’edificio, costruito settant’anni fa non era una struttura iconica, ma una residenza normale, con il tradizionale tetto kirizuma . L’intenzione dei progettisti è quella di non modificare drasticamente la struttura dell’abitazione e considerarla come parte del paesaggio, conservare la sua memoria e “proteggerla”. L’edificio ha un valore non in quanto “vecchio” ma perchè parte di uno scenario e di un paesaggio locale.

 

Se la nuova sezione fosse stata progettata per soddisfare esclusivamente le esigenze dello stile di vita moderno, le misure interne sarebbero diventate troppo differenti dalla parte antica, costruita invece con le tradizionali metriche giapponesi. Naturalmente lo stile di vita sul tatami si differenzia da quello contemporaneao con le sedie. Si è preferito invece provare ad armonizzare i due spazi diversi, al fine di non far sembrare “datata” la sezione restaurata. Le tradizionali unità di misura “5 Shaku 7 Sun” sono state quindi utilizzate nella parte nuova. In questo modo i due spazi mantengono le stesse proporzioni, pur differendo nello stile.

Atsumasa Tamura Design Office, Koumori-An, Wakayama, Giappone, 2016
Atsumasa Tamura Design Office, Koumori-An, Wakayama, Giappone, 2016
Un patio ampio e aperto si trova al centro dell’abitazione, all’instersezione tra spazi vecchi e nuovi, interni ed esterni. Il patio è accessibile dalle due sezioni e dal corridio che le unisce. È lo spazio di unione e fusione dei due stili di vita. Grazie ad ampie aperture scorrevoli il patio è estensione all’aperto del soggiorno. I due spazi sono collegati da un disimpegno, uno spazio di mediazione aperto-coperto. Il vecchio e il nuovo non sono in contrasto tra loro ma, condividendo le stesse metriche e proporzioni, riescono a rapportarsi armonicamente. Il progetto è quindi un luogo dove poter contemplare la storia e che sviluppa il concetto del “valore della protezione”.

Ultimi articoli di Architettura

Altri articoli di Domus

Leggi tutto
China Germany India Mexico, Central America and Caribbean Sri Lanka Korea icon-camera close icon-comments icon-down-sm icon-download icon-facebook icon-heart icon-heart icon-next-sm icon-next icon-pinterest icon-play icon-plus icon-prev-sm icon-prev Search icon-twitter icon-views icon-instagram