I campi di domani - Notizie - Domus
Knafo Klimor Architects, Israel pavilion “Fields of tomorrow”, Expo Milano 2015
 

I campi di domani

Un campo verticale composto da piastrelle modulari coltivate riveste il fronte principale del padiglione israeliano a Expo, progettato da Knafo Klimor Architects.

 

Notizie

Progettato da Knafo Klimor Architects, il padiglione israeliano a Expo 2015, “I campi di domani”, è una dimostrazione delle capacità sviluppate da Israele in campo agricolo.

Tra queste la coltivazione dei terreni rocciosi, la capacità di far crescere le piante nel deserto, lo sviluppo di nuovi metodi di irrigazione e il miglioramento della qualità delle sementi.

Knafo Klimor Architects, Israel pavilion “Fields of tomorrow”, Expo Milano 2015

Knafo Klimor Architects, Padiglione Israele “I campi di domani”, Expo Milano 2015


Il prospetto principale del padiglione è un campo verticale composto da piastrelle modulari coltivate. Ciascuna di queste piastrelle contiene un sistema di irrigazione computerizzato per ottimizzare le condizioni di crescita delle piante.

Grano, riso e mais, le principali fonti di cibo vegetariano, crescono nel campo verticale creando un mosaico di texture, odori e colori.

Knafo Klimor Architects, Israel pavilion “Fields of tomorrow”, Expo Milano 2015

Knafo Klimor Architects, Padiglione Israele “I campi di domani”, Expo Milano 2015


Due sale espositive all’interno del padiglione consentono ai visitatori di fare un tour virtuale di Israele, e presentano le innovazioni tecnologiche in campo agricolo sviluppate dagli scienziati israeliani.

Il padiglione è stato costruito utilizzando i più avanzati sistemi tecnologici sostenibili, tra cui il risparmio energetico e il trattamento dell’aria e dell’acqua, e l’intera struttura verrà riciclata al termine della manifestazione.

 Il padiglione israeliano per Expo Milano 2015 presenta un approccio alla pianificazione, in cui l’architettura diventa un veicolo per promuovere la sostenibilità, la tutela delle risorse naturali e la prosperità sociale per il futuro dell’umanità.


Padiglione Israele, “I campi di domani”, Expo Milano 2015
Architetti: Knafo Klimor Architects
Committente: Ministero degli Esteri Israeliano in collaborazione con Ministero dell’Economia, Ministero del Turismo, Ministero della Finanza, Ministero dell’Agricoltura e delle Sviluppo Rurale e Keren Kayemet Leisrael
Produzione video: AVS Avant Video Systems
Gestione del progetto: Dror Leiba
Ingegneria strutturale: Rokach Ashkenazi Engineering Consultant
Impianti: Avner Vishkin engineers
Impianto elettrico: Rafi Cohen Engineers
Impianto sanitario: Sanit Engineering
Concept delle coltivazioni e del campo verticale: Green Wall Israel
Design degli interni: Netto Design House
Progetto illuminotecnico: Eran Klein & Eli Kochavi
Direzione artistica: Avi Helitovsky
Gestione dei contenuti: Alon Weisbert
Architetti locali: PRR Architetti
Ingegneri strutturali locali: Engineering project
Ingeneria anticendio: Rampoldi Progetti
Ingegneria per la sicurezza: Studio La Viola
Area: 995 mq