Best of 2013 #design - Design - Domus
Best of 2013 #design
 

Best of 2013 #design

Da un’indagine sul tessuto invisibile di Internet nel momento in cui si materializza intorno a noi ai progetti indipenti e autoprodotti raccolti a Torino da Operae, ecco le migliori storie di design del 2013.

 

Design

Nel 2013, abbiamo visitato “Design Ah!”, la mostra del 21_21 Design Sight di Tokyo che ha scommesso sulla riproduzione del miracolo della quotidianità letta in una fondamentale prospettiva ludica, e “Chrome Web Lab”, mostra interattiva al London Science Museum che ha indagato sul tessuto invisibile di Internet nel momento in cui si materializza intorno a noi. Per l’edizione 2013 del Salone del Mobile di Milano abbiamo scelto i progetti e prodotti più interessanti di un’intensa settimana e li abbiamo riassunti con una serie di video, interviste e photo-essay.

Quest’anno Domus ha anche preso in esame la Little Printer, frutto di oltre cinque anni di ricerca e sviluppo dell’azienda londinese BERG, e un buon esempio di come fisico e digitale diventano uno, creando oggetti ibridi. Abbiamo poi visitato le Design Week di Vienna e Pechino, il London Design Festival e l’ottava edizione della Biennale Experimentadesign, diretta da Guta Moura Guedes, selezionando i progetti migliori.

Infine, abbiamo fatto tappa a Londra, per la mostra del Design Museum “The future is here”  che ha illustrato le trasformazioni della “terza rivoluzione industriale”, a Parigi dove il genio e l’intuito di Nina Yashar per il design di altissimo livello hanno trasformato le 15 stanze dello storico hôtel de Miramion, e a Torino, con la quarta edizione di Operae che ha accolto il meglio del design indipendente e autoprodotto, nazionale e non solo.

Ecco, di seguito le migliori storie di design del 2013.

Best of 2013 #design
— Design Ah!
— Little Printer: a portrait in the nude
— Dietro le quinte di Internet
— Salone 2013
— Beijing Design Week
— EXD 13: No Borders
— LDF: Benjamin Hubert
— Vienna Design Week
— Il futuro è qui
— Operae 2013