Corpo Elettronico - Notizie - Domus
Corpo Elettronico
 

Corpo Elettronico

Videoarte italiana fra materia, segno e sogno, alla Fondazione Rocco Guglielmo di Catanzaro

 

Notizie

Sedici realtà artistiche italiane si muovono tra video, cinema digitale e processi installativi nella mostra Corpo Elettronico, Videoarte italiana fra materia, segno e sogno ospitata alla Fondazione Rocco Guglielmo presso il Complesso Monumentale del San Giovanni di Catanzaro dal 12 febbraio al 25 aprile 2012.

Alessandro Amaducci, Matteo Basilè, Alessandro Bavari, Bianco-Valente, Luca Bolognesi, Canecapovolto, Giuseppe Colonese, Salvo Cuccia, Theo Eshetu, Ehab Halabi Abo Kher, Masbedo, Antonello Matarazzo, Andrej Mussa, Studio Azzurro, Gianni Toti e Zimmerfrei sotto la curatela di Gianluca Marziani e Andrea La Porta in un tentativo di sintesi storica che indaga le valenze linguistiche e strutturali del mezzo, la relazione tra il linguaggio video e i materiali reali, le molteplici possibilità tematiche, narrative e sensoriali che lo strumento narrativo offre passando da proiezioni monocanale a complesse installazioni interattive, attraverso spazi espositivi che saranno tappe dinamiche di una vera immersione espositiva. Immaginari che coniugano arte e scienza, tecnologia e realtà, sperimentazione e documento, linguaggi e tematiche di rilevante attualità e complessa natura concettuale.

Particolare attenzione è inoltre riservata alla fruizione dei lavori e dei loro contenuti: il sito della mostra, i social network e i tradizionali commenti arricchiscono la discussione su ciascun artista, postazioni multimediali, libri e cataloghi da sfogliare lungo il percorso espositivo, contenuti supplementari per smartphone e strumenti portatili oltre a una serie di link che aggiungono preziose informazioni per il fruitore curioso.

Glima, Masbedo

Glima, Masbedo

In occasione dell'apertura della mostra, infine, verrà presentato un volume di circa 200 pagine, curato da Andrea La Porta e Gianluca Marziani per l'editore Giampaolo Prearo. Al suo interno i contributi critici dei principali teorici che si sono occupati di videoarte in Italia. Gli interventi, oltre a quelli dei due curatori, vedranno la presenza di Bruno Di Marino, Sandra Lischi, Dacia Palmerino, Gianni Romano, Valentina Valentini.


Metachaos, Alessandro Bavari


Panorama Roma – Notte, ZimmerFrei


Relational Domain, Bianco-Valente

CORPO ELETTRONICO
Videoarte italiana tra materia, segno e sogno
Inaugurazione sabato 11 febbraio 2012
dal 12 febbraio al 25 aprile 2012
Complesso Monumentale del San Giovanni
Piazza Giuseppe Garibaldi, Catanzaro