Deep House - Architettura - Domus
Homin Kim, Deep House, Seul, Corea del Sud, 2016
 

Deep House

La casa progettata da Homin Kim vicino a Seul è caratterizzata da finestre ad angolo che creano “stanze dentro altre stanze”, senza però avere una effettiva separazione fisica.

 

Architettura

La Deep House si trova ai piedi di un percorso che porta alla vetta del monte Bukansan, vicino Seul. La caratteristica più evidente della casa è il suo tetto dalla particolare geometria. Si è scelto di andare contro l’uso tradizionale del tetto a falda e sono state progettate come delle feritoie di pietra che accentuano la sezione dell’edificio.

 

Un’altra caratteristica importante della Deep House è la presenza di finestre d’angolo. Una volta distribuite le camere, i loro angoli sono stati aperti con delle finestre profonde, che sono dei piccoli volumi indipendenti. Le camere e le finestre d’angolo sono state disposte strategicamente per avere la vista sul paesaggio, riducendo al minimo gli impatti sull’isolamento termico.

Homin Kim, Deep House, Seul, Corea del Sud, 2016

Homin Kim, Deep House, Seul, Corea del Sud, 2016


Le finestre d’angolo sono “spazi finestra”, che creano una “stanza dentro la stanza”, senza però alcuna separazione fisica con muri. La stanza può sembrare come uno spazio unico, ma è chiaramente percepibile la divisione e l’indipendeza dello spazio definito dalla finestra.

Homin Kim, Deep House, Seul, Corea del Sud, 2016

Homin Kim, Deep House, Seul, Corea del Sud, 2016



Deep House, Seul, Corea del Sud
Tipologia: casa unifamiliare
Architetto: poly.m.ur – Homin Kim
Team di progetto: Sunki Hwang, Hyunju Lim
Strutture: Thekujo
Impianti: Woojin Mechanical Engineering Consultant / Jisung Consultant 
Costruzione: Ean R&C
Superficie: 647,71 mq
Completamento: 2016