Recensioni - Domus
 

The difficult whole

Il volume edito da Park Books offre una rilettura su più registri dell’esordio di Robert Venturi: saggistico, con diversi contributi dei curatori, e visivo, con una selezione di progetti dall’archivio dello studio.

 

Recensioni / Raffaella Poletti

 

Tutto in una mappa

Per festeggiare 128 anni, il National Geographic riunisce in un volume “oversize” edito da Taschen alcune delle più interessanti infografiche, che hanno creato lo stile proprio della rivista, senza mai lasciare che fosse il software a dettare i canoni delle  illustrazioni.

 

Recensioni / Stefania Garassini

Alfredo Pirri: RWD – FWD

Sorprendente e rigoroso, l’archivio di Alfredo Pirri permette di cogliere certi passaggi della formazione dell’artista, rivelando al contempo alcune fasi del percorso artistico di questo Paese.

 

Arte / Ilaria Gianni

 

Exhibiting the Postmodern

Il libro di Léa-Catherine Szacka è un prodigioso corpus di ricerca che narra il percorso che portò a uno “scisma decisivo” del mondo dell’architettura: il passaggio concettuale dal Moderno al Postmoderno.

 

Recensioni / James Taylor-Foster

 

Scarcity and Supply

Con 417 opere e 315 artisti di 39 diverse nazionalità, la terza edizione del “Nanjing International Art Festival” ha evidenziato una scena geopolitica mobile, fluida, e di grande significato per tutti. 

 

Arte / Gabi Scardi

Un Baedeker europeo

La Fondazione Mies van der Rohe ha prodotto un’operazione editoriale eccezionale: 800 pagine con gli esiti di tutte le edizioni del premio istituito nel 1988. È un viaggio tra le “migliori” architetture che nella loro diversità hanno contribuito a conformare il territorio europeo.

 

Recensioni / Raffaella Poletti